Roma Napoli

La tratta Roma Napoli è una delle rotte più importanti in relazione al traffico servito, utilizzata giornalmente da molti passeggeri.
Tra le altre cose, sulla tratta Roma Napoli si possono toccare numerose città importanti per le quali esistono altrettante fermate di autobus.
A Roma naturalmente esistono hub strategici da cui partono e arrivano gli autobus di tutte le compagnie di autolinee italiane ed estere.

roma napoli

Roma Napoli: come percorrerla al meglio

Poche centinaia di chilometri che permettono di visitare alcune delle più belle attrazioni turistiche e paesaggistiche di cui la nostra cara Italia gode: stiamo parlando della tratta Roma Napoli, percorsa quotidianamente da migliaia di pendolari, viaggiatori, turisti o curiosi alla ricerca di una destinazione piacevole per il week-end.

Che la tua idea sia quella di organizzare un breve day-trip fuori casa per scendere nella ricca e accogliente Campania, o che, al contrario, tu voglia conoscere tutte le info inerenti a una strada – costiera o a scorrimento veloce – con cui raggiungere il tuo nuovo posto di lavoro, questo articolo fa al caso tuo: abbiamo raccolto tutti i dettagli in merito al modo migliore, più funzionale e smart con cui muoverti lungo la costa tirrenica per andare da Roma a Napoli e/o viceversa. Vuoi saperne di più?

Fra brevi cenni storici, consigli di viaggio, orari, destinazioni e prezzi, non manca davvero nulla per renderti un pro-traveller di tutto rispetto: ecco cosa tenere a mente prima di cominciare il tuo spostamento sulla tratta più apprezzata del Centro Italia.

Roma Napoli: destinazioni di interesse e luoghi storici da non perdere

Perché non unire l’utile al dilettevole? Viaggiare per lavoro permette di godere anche di panorami mozzafiato, piccole pause all’insegna della bellezza e dell’interesse storico, senza dimenticare la ricercatezza e l’eleganza di luoghi che possono essere considerati per diritto il fiore all’occhiello del meridione.

Non stiamo parlando solo dell’anima dinamica e cangiante della bella Napoli, ma di alcune destinazioni intermedie di tutto rispetto in grado di incantare con la loro ricercatezza architettonica – e il loro fascino archeologico – migliaia di turisti e visitatori ogni anno. Abbiamo scelto di condurti passo-passo alla scoperta di alcune valide alternative alle due metropoli più famose: ecco cosa sapere per percorre il tragitto Napoli Roma e viceversa.

Iniziamo il nostro percorso nella Roma caotica, latina e un po’ romantica, le cui atmosfere felliniane e la cui importanza storica hanno da sempre rappresentato il cuore di un’Italia iconica e ricercatissima in tutto il mondo. Se hai deciso di prenotare un biglietto del treno per viaggiare velocemente in direzione sud, sicuramente sarai circondato ben presto dal rumore delle valigie che vengono trascinate nell’affollatissima Roma Termini; di contro, qualora tu preferisca spostarti comodamente in autobus, è bene dirigersi presso la Stazione Tiburtina: uno spiazzo dotato di numerosi stalli da cui partono tutte le principali compagnie nazionali di bus. Parleremo più avanti delle aziende che coprono la tratta in questione, e cercheremo di consigliarti anche in merito alla migliore per orario, prezzo e rapidità del tragitto Roma Napoli.

La bellezza paesaggistica inizia a delineare le sue potenzialità presso il Parco dei Castelli Romani, conducendoti per mano alla scoperta del Lago di Albano e di Nemi, appena al di fuori dell’area metropolitana romana. La vista bucolica ti accompagnerà per un po’, giungendo infine presso il litorale Domizio, l’intero Golfo di Gaeta e alcune delle sue perle campane: Formia e Sperlonga, senza dimenticare l’omonima cittadina. In alternativa, per gli amanti dei treni ad alta velocità, non resta che sognare ad occhi aperti – magari con una playlist di musica nelle orecchie – davanti alla magnificenza tutta tricolore dell’agro casertano, il quale lascia anche in questo caso intravedere la presenza del Golfo di Gaeta.

Alla ricerca di una cittadina intermedia in cui sgranchirti le gambe e in cui entrare in contatto con il fascino di due regioni che hanno molto in comune? Cassino è sicuramente la scelta più adatta in virtù della sua vicinanza alla Capitale. Sita nella provincia di Frosinone, nel Lazio, la meta turistica vanta delle architetture religiose note in tutta la penisola, sapientemente miscelate alla bellezza delle aree naturali – come quella del Parco Baden Powell o della Villa Comunale – e civili.

Poco più a sud, Formia – in provincia di Latina, nel Lazio – lascia intravedere dal finestrino del tuo mezzo di trasporto preferito, un porto moderno e allo stesso tempo iconico e un panorama mozzafiato che è possibile ammirare al tramonto da Castellonorato. Se hai modo di sostare nella bella destinazione, il nostro consiglio è di perderti passeggiando nell’infinita serie di vicoli che si snodano nel cuore pulsante di una cittadina famosa per la sua Chiesa di Sant’Erasmo e per la Porta degli Spagnoli, con il caratteristico orologio maiolicato.

E cosa dire di Aversa? Il comune nel casertano è una delle prime contee normanne in Italia; inutile dire quanto i millenni passati abbiano influito su un avamposto religioso di inestimabile valore. Soprannominata <<Città delle cento Chiese,>> essa permette di esplorare un centro storico pedonale in cui la bellezza dei vicoli con muri a vista si perde nella magnificenza di strutture civili e sacrali che contengono alcune opere d’arte di inestimabile valore.

Prima di terminare il tuo viaggio da Roma a Napoli, passando fra le strade caotiche e accoglienti della nostra bella Napoli, il nostro consiglio è di sostare per un pomeriggio a Caserta. Il capoluogo dell’omonima provincia campana, infatti, è noto soprattutto per la sua imponente Reggia Borbonica, meglio nota come la Versailles d’Italia. Insieme al Belvedere Reale, inoltre, la meta è perfetta per ammirare da un nuovo punto di vista, la storia di un meridione che deve la sua fama alle vicende che ne hanno riempito da sempre strade, piazze e città. Un tuffo nel passato di tutto rispetto, circondato dal verde di un paesaggio che riempie il cuore di migliaia di viaggiatori ogni anno.

Napoli Roma: informazioni, orari e prezzi delle principali compagnie di trasporto

La tratta Roma Napoli (e viceversa) è probabilmente la più apprezzata, usata e trafficata del nostro Centro Italia: la sua storia millenaria può essere ricordata e celebrata in diversi modi; in ogni caso, è importante sottolineare come le moderne modifiche della A1 – meglio nota come l’autostrada del Sole – permettono di godere di una scorrevolezza di tutto rispetto fra i collegamenti Roma Napoli in pullman magari. In precedenza conosciuta con il nome di A2, la sezione ad alta velocità attraversa tutta la provincia di Frosinone, entra in Campania, passa per Caianello e consente di imboccare la direzione salernitana.

L’autostrada, inoltre, inizialmente dotata di due corsie, è stata ampliata a tre durante i lavori condotti all’inizio degli anni ’90 del Novecento, e ad oggi permette di godere di uno scorrimento veloce e fluido che conduce direttamente all’aeroporto e alla tangenziale di Napoli, da cui accedere al cuore del centro storico del capoluogo campano. Di conseguenza, trattandosi di una connessione agevole e priva di intoppi, sono molte le compagnie di autobus che hanno scelto di offrire una valida alternativa allo spostamento su rotaie di Trenitalia o Italo.

Fra queste, ricordiamo fra le più famose e prenotate dai viaggiatori abituali:

I collegamenti da Roma a Napoli sono molteplici, funzionali ed economici. Rispetto al viaggio in treno, infatti, le compagnie di autobus private hanno deciso di offrire ai viaggiatori un servizio personalizzato – che permette di spostarsi con una o più valigie a seconda delle regolamentazioni dell’azienda scelta – e di acquistare direttamente il biglietto online, prenotando un posto assegnato. In questo modo, partendo direttamente dalla Stazione Tiburtina, è possibile in 3 e 30 minuti circa arrivare a Napoli da Roma. Ideale, inoltre, per chi non abbia necessità di fermate intermedie, l’autobus diretto Roma Napoli ha sicuramente i suoi vantaggi sia in termini di comodità che in termini di orario. Dalla mattina alle 5:00 – fino a sera inoltrata – è possibile acquistare gli appositi ticket (anche notturni) per arrivare a destinazione.

Roma Napoli: perché viaggiare in autobus o macchina (e alcuni consigli per viaggiare anche in aereo)

Alla ricerca di informazioni una volta arrivo a destinazione a Napoli? La maggior parte delle linee di autobus scaricano i viaggiatori presso il Corso Lucci – Metropark, vicino alla stazione centrale di Napoli. In questo modo, è possibile prendere al volo una connessione ferroviaria o continuare l’esplorazione della regione con un altro autobus o con un noleggio automobilistico, sempre presente nella zona in questione.

Distanza tra Roma e Napoli

Insomma, per quanti siano alla ricerca di un modo smart per spostarsi su ruote – anche durante le ore notturne con un autobus Flixbus che parte alle 22:45 o alle 23:00 a seconda del giorno di interesse – la tratta della A1 permette di godere di uno scenario suggestivo lungo i 225 km circa, tramite percorso autostradale, necessari per scendere a destinazione. Una scelta particolarmente intelligente se si pensa alle esigenze di quanti – per lavoro o per svago – ogni giorno sono alla ricerca di prezzi competitivi, orari variabili e la semplicità di un percorso in bus noto per la sua puntualità e per la sua convenienza.

Da Roma a Napoli in Autostrada

E cosa dire dello spostamento automobilistico più apprezzato in caso di partenze e arrivi per tempistiche fuori dalla copertura pubblica e privata? Insomma, sebbene le aziende che abbiamo già avuto modo di citare facciano del loro meglio – assieme alla rete ferroviaria – per servire gran parte delle ore giornaliere e serali, è anche vero che potrebbe essere necessario partire direttamente con il proprio mezzo privato per arrivare in orario a destinazione. Anche in questo caso, vale il medesimo discorso fatto per la strada che gli autisti degli autobus sono soliti attraversare ogni giorno. In 3 ore circa sarà possibile scorgere la stazione ferroviaria di Napoli o sostare in una delle uscite laterali della tangenziale di Napoli. Insomma, se ami guidare e preferisci muoverti con il tuo mezzo privato, non c’è da temere: l’A1 romana conduce con agilità al meridione campano.

In questo articolo abbiamo scelto di approfondire gli spostamenti via terra, è vero. Ma non possiamo che concludere la nostra panoramica informativa citando un importante dettaglio. Hai mai pensato di viaggiare servendoti mezzi di trasporto ancora più esclusivi, come ad esempio l’aereo ? La capitale partenopea ha messo a disposizione il suo aeroporto per ospitare un servizio giornaliero diretto a Fiumicino, alle porte della bella città di Roma: 6 voli Alitalia diretti disponibili – per un totale di 50 minuti di volo – con un picco di 29 tratte settimanali, il cui prezzo medio oscilla attorno agli 80 euro a seconda della stagione.

Il nostro consiglio, per quanti siano interessati all’acquisto di un boarding-pass per raggiungere Roma da Napoli (e viceversa) è quello di monitorare la tabella prezzi delle principali compagnie aeree al fine di acquistare al momento migliore, magari con largo anticipo. Insomma, un tip che vale anche per gli spostamenti in treno (per l’alta velocità) e per l’autobus: se hai già in mente la data della tua partenza, non resta altro da fare che collegarti alla pagina della compagnia da te scelta per ricevere il tuo biglietto direttamente nella casella e-mail, o su smartphone.

Napoli Roma: consigli definitivi e qualche cenno sulla strada costiera

Siamo quasi giunti al termine della nostra esplorazione della tratta Roma Napoli ; i consigli che abbiamo selezionato hanno avuto lo scopo di chiarire i dubbi che i viaggiatori sono soliti cercare in rete al momento della scelta di un metodo di spostamento che non deluda le aspettative.

Treno, autobus e aereo, non manca davvero nulla per muoverti con flessibilità e convenienza, usufruendo del servizio personalizzato delle compagnie che ogni giorno si impegnano a portare in tutta sicurezza i propri passeggeri nella Capitale partenopea. In alternativa, viaggiare con il tuo mezzo di trasporto privato è una valida opportunità che – sebbene non riesca ad abbattere i costi – potrà essere la soluzione migliore per chi abbia necessità di affrontare la tratta Roma Napoli una tantum.

Ad ogni viaggiatore l’ardua scelta: noi non possiamo che consigliare un’esperienza a 360 gradi alla scoperta delle bellezze paesaggistiche e storiche di due regioni che hanno saputo incantare da secoli la popolazione locale (e non.) In alternativa alla A1, infatti, è possibile scegliere di percorrere la tratta costiera che – sebbene caratterizzata da molto traffico nei mesi estivi e da strade leggermente più tortuose e difficili da praticare se non si è esperti del luogo – può comunque rappresentare una valida possibilità all’insegna di una sana avventura on-the-road.

Non possiamo fare altro che augurarti buon viaggio, potendo contare sul top di gamma dei servizi di trasporto pubblici e privati che transitano da Roma a Napoli !

Lascia un commento